Concetto di Male

(Andrej Rublëv – di Andrej Tarkovskij)

Per Dostoevskij il male trova la sua origine all’interno dell’individuo, nel suo ambito interiore. Esso, il male, non può essere generato da condizioni esterne. Infatti, se la persona fosse determinata unicamente dai presupposti passivi creati dall’ambiente esterno e se per ciò non fosse responsabile, allora non ci sarebbe uomo e nemmeno Dio; la libertà sarebbe nulla ed il male ed il bene non esisterebbero.

Lascia il tuo commento.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 Comment
  • Alessio
    Luglio 10, 2015

    Ciao. Interessante ma ancora troppo vago e superficiale. Bisogna approfondire di più il pensiero del Genio e argomentare maggiormente, indicando sempre le fonti.

Giocati l’esistenza. Guarda in faccia al destino. Ora ti aspetta in platea! Attacca e non essere tiepido; decidi. Sii caldo o freddo o ti vomiterò dalla bocca! Ricordi?   ...Il resto è solo menzogna!

Precedente
Marlon Brando
Concetto di Male