La frenata

… È così che il grande Inquisitore risponde a Gesù Cristo, ritornato sulla terra, nella grande opera di Dostoevskij: «Tu hai dato a noi il diritto di legare e di sciogliere, e ora non puoi pensare di riprendertelo.

Perché dunque sei venuto a disturbarci?». Si arriva al paradosso per cui la trascendenza divina ostacola il potere spirituale costituito e il suo dominio coercitivo sugli altri uomini. L’istituzione diventa totale, immanente, fine a se stessa, mettendo in dubbio non solo la venuta di Cristo, ma anche la libertà dell’uomo.

(“Il potere che frena” M. Cacciari, edito da Adelphi)

Lascia il tuo commento.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ancora nessun commento.

Giocati l’esistenza. Guarda in faccia al destino. Ora ti aspetta in platea! Attacca e non essere tiepido; decidi. Sii caldo o freddo o ti vomiterò dalla bocca! Ricordi?   ...Il resto è solo menzogna!

Precedente
27 gennaio
La frenata